Ultimi post

vuoto


Cerca nel blog

venerdì 16 dicembre 2011

Meat the truth - Carne, la verità sconosciuta

Signori e signore, uomini e donne importanti e non, bambini, ragazzi, medici, scienziati e esseri di tutto il pianeta terra e non (nemmeno questo blog fosse visitato da migliaia di persone), questo film documentario è assolutamente da non perdere.

Meat the truth è un rapporto scientifico di oltre 70 minuti che spiega perché l'umanità tutta ha la necessità di mettere fine all'olocausto degli animali. Potremmo aspettarci le solite motivazioni etiche, che palle vero? 'sti animali, dobbiamo anche pensare a non mangiarli..... oppure le solite motivazioni salutistiche, oh ma sei io ho voglia di scassarmi la pancia e la testa a suon di proteine animali saranno cavoli miei o no?!

Si, sono in effetti cavoli tuoi, ma non solo.

Sono cavoli di tutto il pianeta terra. La situazione che si è venuta a creare riguardo gli allevamenti intensivi non è più sostenibile. Una mucca in un anno ha un impatto inquinante equivalente ad un'automobile di media cilindrata che percorre 70.000 km. La quantità d'acqua per produrre un chilo di carne è decine di volte superiore a quella necessaria per produrre un chilo di cereali.

L'enorme quantità di cereali per sfamare i MILIARDI di bovini destinati al macello è causa (oltre che di gravi malattie per loro che non sono in grado di digerirli correttamente) della deforestazione del pianeta e della fame che riguarda i popoli del terzo mondo.

Non voglio più anticipare nulla, c'è solo da vedere il film, e iniziare un cambiamento che porterà enormi benefici a te e a tutto il mondo. L'impatto positivo che ha anche solo la rinuncia ad un piatto carnivoro alla settimana è notevole, farlo tutta la vita è la strada per la felicità e il paradiso.

Altre informazioni e la possibilità di scaricare o ordinare il film sul sito di AgireOra.org.

Buona visione!





6 commenti:

  1. Passo per avvertirti, che la Community di Cucina Italiana ha prodotto un Calendario 2012 in pdf ed un relativo librino pdf legati all'iniziativa di raccolta fondi di Patrizia per i bambini di Rocchetta di Vara alluvionati il 25 ottobre. Sono pronti. Puoi aiutarci a fare il passaparola scrivendo un post e parlandone ai tuoi amici non bloggers?
    Tutti i particolari sono sul mio blog nel post:
    La Community di Cucina Italiana per Rocchetta di Vara

    RispondiElimina
  2. Ciao Rosy, avevo visto il tuo messaggio sul blog di Bibi, ti ringrazio per essere passara anche di qua. Nel weekend conto di organizzare il passaparola.
    Grazie ancora, ciao!

    RispondiElimina
  3. ecco quello (e non solo) è un video che tutti dovrebbero almeno vedere e prendere in considerazione.
    a volte mi chiedo "Ma come fanno a non capire una cosa così semplice?" e poi mi rispondo da sola. "Cretina anche tu per 40 anni l'ahi avuta sotto il naso ma hai fatto finta di niente, era più comodo".
    ^^

    RispondiElimina
  4. Eheh, ciao B!
    Penso sia un problema a volte guardare certi video perché genera conflitti nella mente delle persone. Molti non riescono purtroppo a guardare con oggettività certi video perché in automatico gli parte un giudizio verso se stessi, e si sentono minacciati.

    Il ragionamento penso che sia: se questo video ha ragione io ho sbagliato tutto e sto sbagliando tutto, e adesso non avendo voglia di cambiare sono anche "cattivo" perché continuo con uno stile di vita ad alto impatto consapevolmente.
    È quella cavolo di incoerenza che rovina tutto, invece l'incoerenza è proprio l'inizio dell'evoluzione (http://epineo.blogspot.com/2011/09/incoerenza-ed-evoluzione.html).

    Io per esempio sono diventato vegetariano nella testa 10 anni prima di diventarlo in pratica, e non mi sento di dire che sono stato uno stupido in quei 10 anni perché proprio grazie a questo periodo ho capito molte cose. Poi ognuno ha il suo percorso comunque c'è chi cambia da un giorno con l'altro e chi no.
    Su questo tema mi piacerebbe scrivere un post dedicato perché questa cosa dell'incoerenza secondo me la fa da padrona e rovina tutto.
    Ciao B!

    RispondiElimina
  5. per me la parola coerenza è da bruciare. fa solo danni.
    gnao ^^

    RispondiElimina
  6. giusto! anche perché tanto la coerenza al 100% non esiste :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...